Ripartire dagli ultimi tre set di sabato scorso: il Fumara continuerà la ricerca della sua dimensione di squadra al Palazzetto dello Sport di Gossolengo con la sfida all'Elettronica Angelini Cesena (partita al via alle 20:30) valida per la settima giornata di campionato.

Un campionato che vede la formazione cesenate distante soltanto tre lunghezze dal Fumara MioVolley: dopo la partenza sprint con le vittorie su Certosa e Ostiano le bianconere sono incappate nelle sconfitte con Imola (al tiebreak), Campagnola e Cremona prima dell'ultima gara che le ha viste portarsi sul due pari nel conto set nella sfida con l'Alsenese in una rimonta che però si è interrotta al tiebreak.

Rimonta che è invece riuscita alla squadra di coach Codeluppi, abile a non scomporsi sotto il 2-0 di Garlasco e trovare le stoccate decisive da parte di giocatrici come Matilde Chinosi, capace di trovare fin da subito il giusto impatto con la gara, pur non partendo dall'inizio. «Dalla partita di sabato portiamo a casa una maggior consapevolezza di squadra in quanto tutte e dodici abbiamo dato un contributo per raggiungere il risultato - spiega la giocatrice biancoblu - Personalmente, nonostante il mio contributo sia stato richiesto nei momenti cruciali, ho vissuto la partita in maniera positiva e serena perché sentivo l’appoggio delle mie compagne e degli allenatori». 

L'attaccante biancoblu ritorna poi sulle undici avversarie di un girone che ancora deve delineare il valore delle squadre. «Il girone in cui siamo state inserite è molto tosto e fa si che ogni weekend ci confrontiamo con avversarie con grandi capacità: questo non mi intimorisce ma anzi mi sprona a portare in campo il meglio di me e sono molto felice che gli allenatori notando il duro lavoro, mi stiano dando questa possibilità».

A chiudere la gara di sabato scorso è stato proprio un punto di Chinosi che rilancia così il suo entusiasmo per la partita con Cesena. «È stato bellissimo segnare il punto finale sia per orgoglio personale ma anche per l’umore che ha regalato alla squadra. Queste sensazioni derivano sicuramente dalla consapevolezza di compiere un ottimo lavoro in palestra: il livello di gioco si è alzato e ciò che ci mancava e di cui sentivano il bisogno era confrontarci con le avversarie portando a casa un risultato che confermasse la direzione positiva del lavoro svolto durante la settimana. Oltre a questa maggiore consapevolezza, dalla partita sono emersi diversi aspetti su cui dobbiamo concentrarci maggiormente per compiere un ulteriore passo in avanti, sia tecnici e su questi ci stiamo già allenando, sia mentali quali un approccio più deciso sin dall’inizio».

La partita sarà trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube del Consorzio MioVolley a partire dalle 20:25.

Vuoi diventare allenatore? Scrivi al MioVolley!
Il Fumara fa suo l'incontro con Cesena: arriva la vittoria per 3-0