Nulla di fatto nel primo derby emiliano di stagione: la Conad Alsenese rispetta i pronostici conquistando l'intera posta in palio, il Fumara si accende soltanto a tratti non riuscendo ad impensierire con costanza le padrone di casa.

Coach Codeluppi conferma il consueto sestetto con Allasia e Liguori a comporre la diagonale, Falcucci e Scarabelli bande, Amatori e Guaschino centrali con Nasi libero.

L'avvio di gara è favorevole al MioVolley che tenta la prima fuga della serata prima di essere riacciuffato da Alseno che passa a condurre sul 10-8. La sfida ritorna in equilibrio sul dodici pari ma è l'Alsenese a trovare un importante cambio di passo fino al 18-15: qui la luce del Fumara si spegne, la squadra di coach Mazzola mette a terra palloni pesanti fino al 25-16 finale.

La Conad riparte con lo stesso piglio, c'è Guaschino a spezzare il primo break del parziale (3-1). Alseno però torna a macinare gioco e punti con grande continuità (11-4) mantenendo un vantaggio piuttosto importante. Tutto lascia pensare ad un set chiuso in scioltezza ma il Fumara riguadagna terreno con Liguori e Scarabelli (23-20): la rimonta però non si completa, le padrone di casa chiudono alla seconda set ball 25-22.

Nel terzo parziale Falcucci porta lo score sull'1-5 con il sestetto MioVolley che resiste al ritorno dell'Alsenese (8-12). La squadra di coach Codeluppi dà la sensazione di poter sbloccare il conto set ma le gialloblu iniziano una rimonta inesorabile spingendo il parziale ai vantaggi e conquistando la partita chiudendo definitivamente 27-25.


CONAD ALSENESE-FUMARA MIOVOLLEY 3-0 (25-16; 25-22; 27-25)

CONAD ALSENESE: Cornelli 12, Sesenna, Gobbi 11, Lago 10, Diomede 7, Fava 1, Guccione 4, Romanin 5, Toffanin (L), Poggi (L2). NE: Tosi, Zagni. All. Mazzola-Rigoni

FUMARA MIOVOLLEY: Allasia 1, Caviati, Liguori 14, Scarabelli 15, Falcucci 7, Antola, Chinosi, Sacchi, Amatori 5, Guaschino 2, Nedeljkovic 3, Nasi (L). All. Codeluppi-Falco

Fumara MioVolley-Elettr. Angelini Cesena, come prenotare il biglietto d'ingresso
Sfida inedita per il Fumara che affronta Forlì, Liguori: «Concentriamoci su di noi»