Fumara alla prova Esperia

Fumara alla prova Esperia

Scarabelli: «Per poter dire la nostra serve continuità»

Prima casalinga per il Fumara MioVolley che al Palazzetto di Gossolengo (si gioca a partire dalle 20:30) si appresta ad affrontare le cremonesi dell’Esperia, formazione che ha chiuso la sfida di apertura della stagione battendo 3-1 in trasferta le reggiane del Tirabassi&Vezzali.

Tralasciando un allenamento congiunto due i precedenti ufficiali tra le squadre, entrambi nella serie B2 2017/18 conclusi con le vittorie dell’allora Busa Trasporti Gossolengo.

La squadra di coach Codeluppi deve lasciarsi alle spalle la netta sconfitta per 3-0 patita domenica scorsa con la Pallavolo Montale, una formazione che ha dimostrato un valore assoluto ma che comunque ha spinto Scarabelli e compagne ad una riflessione sulla gara. «Sapevamo che sarebbe stata una partita molto tosta sulla carta – commenta capitan Scarabelli – Montale ha dimostrato buone individualità, fisicità ma anche bel gioco di squadra e ordine: noi non siamo partite con il piede giusto, facendo tanti errori anche con delle banalità. Con squadre di livello medio alcune è possibile concedersi qualche sbavatura, con una squadra come Montale non sono concesse e raramente abbiamo portato il gioco nella nostra direzione».

Per la capitana della formazione biancoblu la ricetta è piuttosto semplice e si basa sull’impegno e sul lavoro in palestra, elementi che hanno visto un crescendo negli ultimi giorni. «Abbiamo la consapevolezza che per poter dire la nostra serve molto più continuità nella fase di battuta e di secondi tocchi sulla quale stiamo lavorando tantissimo; anche la correlazione muro-difesa può fare davvero la differenza – conclude Scarabelli – In queste ultime settimane si sono viste belle cose, chiaro che per arrivare alla costanza che manca serve ancora tanto lavoro».

Leave a Reply