Fumara sconfitto al tiebreak

Sconfitta al tiebreak per Fumara Miovolley

Non bastano carattere e determinazione: Campagnola supera il Fumara al tiebreak

Il Fumara MioVolley lotta, duella su ogni pallone e spinge la partita al set breve ma sono le reggiane di Campagnola a vincere per 3-2: un solo punto per le biancoblu che ora, con una sola giornata al termine, dovranno superare Alseno e confidare in un passo falso di Garlasco – impegnata con Certosa – per poter puntare ai playout.

Coach Codeluppi sceglie la formazione consueta con Liguori opposta ad Allasia, Scarabelli e Falcucci bande, Amatori e Guaschino al centro con Nasi libero.

Buona la partenza delle biancoblu che accelerano con il muro di Guaschino ed un ace di capitan Scarabelli: le ospiti chiedono il primo timeout della gara sul 7-2. Il Fumara riesce a controllare la timida reazione di Campagnola mantenendo un distacco piuttosto ampio (18-9) e chiudendo sul 25-15.

Il secondo parziale si apre con un equilibrio decisamente più forte ma l’allungo è delle avversarie (9-15). Sacchi entra in seconda linea, Liguori chiude la diagonale dell’11-16 con il MioVolley a trovare il 20-22. Gli ingressi di Antola e Nedeljkovic non bastano però a riaprire definitivamente il set che va in archivio con il 21-25.

Grande equilibrio anche in avvio di terzo parziale (6-6) ma il primo strappo è delle reggiane (6-10). Campagnola sembra poter controllare (11-16) ma la risposta del Fumara è decisa e compatta (17-21). Sul 20-23 un’ulteriore accelerazione permette al MioVolley di arrivare sul ventitré pari: il duello nel finale premia però le reggiane che chiudono sul 23-25.

Nel quarto parziale ci sono Chinosi e Nedeljkovic nel sestetto biancoblu che si ritrova ancora ad inseguire (9-12). I punti di Falcucci ed un muro di Chinosi valgono però il quattordici pari e qui si apre di fatto una nuova fase del parziale con la fiducia che cresce in casa Fumara (18-15). Coach Longagnani ferma il gioco sul 23-19 ma il MioVolley passa alla seconda set ball allungando la gara al tiebreak.

Il set breve si gioca punto a punto con Chinosi e Falcucci protagoniste: il cambio campo arriva sul 7-8. Il Fumara va sul 10-9 prima e sul 12-10 poi, le reggiane rispondono con il break che risulta decisivo e chiudono definitivamente sul 12-15.

FUMARA MIOVOLLEYOSGB TIRABASSI&VEZZALI RE 2-3 (25-15; 21-25; 23-25; 25-20; 12-15)

FUMARA MIOVOLLEY: Allasia 5, Caviati, Liguori 14, Chinosi 5, Falcucci 21, Scarabelli 12, Antola, Sacchi, Amatori 3, Guaschino 13, Nedeljkovic 2, Nasi (L). All. Codeluppi-Falco

OSGB TIRABASSI&VEZZALI RE: Menozzi, Fanzini 13, Fava 12, Galli 2, Secciani 14, Bernabè 14, Scalera 16, Trevisani, Solieri (L), Ferrari (L). NE: Frignani, Lodi, Puglisi, Varini. All. Longagnani-Caffagni

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.