trasferta romagnola per Fumara

Altra trasferta in romagna di Fumara

Seconda trasferta romagnola per il Fumara, Guaschino: «A Imola sarà partita combattuta»

Il Fumara MioVolley torna in campo dopo due settimane (l’ultima partita in programma con il Centro Volley Reggiano, inizialmente in programma sabato scorso, è stata rinviata per alcuni casi di positività al covid-19 nella squadra ospite), lo fa sul campo del CSI Clai Imola, per la seconda trasferta romagnola dopo quella di Cesena chiusa con la vittoria di 3-0 per le padrone di casa.

«Nell’ultima gara la ricezione ha funzionato meglio, la cosa che ci è mancata di più è stata il mettere palla a terra – commenta la centrale Guaschino – Cesena aveva una buona difesa, noi non siamo riuscite ad essere incisive come in altre occasioni quindi o arrivava un nostro errore o erano le avversarie a fare punto».

La gara di domenica (si gioca alle 17:30) rappresenta uno spartiacque piuttosto importante per le biancoblu che hanno la necessità di incamerare punti salvezza in vista di una volata che si preannuncia piuttosto combattuta. Solo uno il precedente tra le due formazioni con la gara di andata che terminò 3-1 in favore di Imola nonostante una buona partenza del Fumara capace di conquistare il primo set, duellare ad armi pari per buona parte del secondo prima di cedere alla distanza.

«Imola è una buona avversaria, è una squadra giovane e completa che propone un bel gioco con un’ottima regia – conclude Guaschino – Non sarà di certo una gara semplice, allo stesso tempo però quando erano arrivate a Gossolengo la partita era stata combattuta: se ci mettiamo testa e giochiamo come sappiamo si può puntare alla vittoria. Dal punto di vista qualitativo stiamo lavorando meglio, se gli allenamenti sono lo specchio delle partite abbiamo una buona occasione».

Leave a Reply